Antonio Amato

il piacere è una cosa semplice
Dalle due Costiere alle tavole di tutto il mondo.

Benvenuti a Salerno!

Salerno è il cuore della tradizione gastronomica mediterranea: un luogo dove da sempre si mangia bene e in modo salutare, grazie alla capacità di saper valorizzare ogni pasto con ingredienti semplici e genuini. Situata tra le due splendide Costiere, quella Amalfitana e quella Cilentana, la città gode infatti di un microclima favorevole alla produzione di pasta e di altre materie prime, grazie all’aria salmastra proveniente dal mare e alla ricca vegetazione delle vicine montagne. Ancora oggi la cultura gastronomica di questo territorio mantiene un fortissimo legame con la tradizione e fa della semplicità un'arte.

Quando scegli di portare sulla tua tavola i prodotti Antonio Amato, scegli di abbracciare i nostri valori e di gustare secoli di amore per il buon cibo.

I nostri valori L'amore per la semplicità e il rispetto della tradizione.

I prodotti Antonio Amato sono un piacere autentico e genuino, che si riconosce ad occhi chiusi e ogni giorno arriva sulla tua tavola per regalare un sorriso. Il nostro impegno è assicurare un’altissima qualità ad un prezzo giusto, scegliendo i migliori ingredienti della tradizione e della cultura gastronomica salernitane.

La nostra storia

Radici solide

1869 - Rinaldo&Amato
La famiglia Amato acquista i primi impianti dalla società Rinaldo, facendo il primo passo verso un futuro ricco di successi.

1958 - Antonio Amato & C. Molini e Pastifici S.p.A.

Visti gli ottimi risultati, viene costituita a Salerno una nuova società e viene inaugurato un nuovo stabilimento produttivo.

Anni 2000 - La crescita
Nei decenni successivi impianti e tecniche produttive vengono ampliati e ammodernati costantemente, tanto che l’azienda si ritaglia uno spazio di tutto rispetto tra i maggiori pastifici italiani.

Antonio Amato oggi

Un Mestiere di Famiglia

La gestione Di Martino.

Nel 2012 l’azienda viene acquisita dai Di Martino di Gragnano, famiglia di pastai da tre generazioni. Un'avventura cominciata nel 2012, ma che ha visto la pasta Di Martino attraversare per prima, già nel 1915, il Canale di Panama.

Oggi come allora, il viaggio prosegue con abbondanti scorte di passione, esperienza, duro lavoro, know how e rispetto della materia prima. Da qui ricomincia la storia di Antonio Amato, da quei valori che hanno permesso in passato all’azienda di diventare uno dei più importanti marchi alimentari italiani, e dalla solida esperienza di persone che da sempre amano e lavorano il grano e le materie prime.