Fusilli integrali con zucchine, gamberoni e pomodorini: un primo che nasce dall’incontro tra terra e mare

Ricette
Un classico della cucina italiana al sapore di mare e profumo di terra

Un classico della cucina italiana al sapore di mare e profumo di terra

Uno dei grandi classici della cucina italiana in estate è la pasta con gamberi e zucchine: il profumo del mare e la dolcezza delle zucchine si fondono e ci regalano uno di quei sapori che difficilmente annoiano.

Prima di metterci al lavoro, ricordiamo di procedere con attenzione alla pulizia dei gamberi, protagonisti del nostro piatto. La testa e il carapace dei gamberi andranno ad arricchire il fondo del sugo con le loro note aromatiche molto strutturate. Le loro carni vanno cucinate con attenzione e per pochissimi minuti, in questo modo rimarranno sode, succose e piacevoli da mangiare sia insieme alla pasta che subito dopo aver terminato il piatto.

Anche scegliere le zucchine non è così semplice. Sono un ortaggio molto comune, ma per rendere al meglio in questo piatto bisogna controllare che siano compatte, sode, con la buccia ben tesa e dal colore brillante.

Il secondo segreto di questo tipo di ricette è la cremosità, l’elemento che fa la differenza.

Nella nostra versione abbiamo scelto di utilizzare i pomodorini, che con il loro liquido ci aiutano ad unire le zucchine e i succhi dei gamberi. Il risultato finale è un piatto gustoso e semplice che si legherà ai nostri ricordi d’estate!


Ingredienti per 4 persone

340 gr di fusilli integrali Antonio Amato

2 zucchine

300 gr di gamberi

100 gr di pomodorini

1 spicchio d’aglio

q. b. di vino bianco

q. b. di sale

q. b. di prezzemolo


Procedimento

Per dare più sapore al piatto lasceremo i gamberi interi, con tutto il guscio e la testa. Quindi per pulirli basterà incidere la testa e con uno stuzzicadenti rimuovere il filo nero dell’intestino per poi sciacquarli. Le zucchine vanno lavate, asciugate e tagliate a cubetti eliminando precedentemente le estremità. Anche i pomodorini vanno prima lavati e poi tagliati.

Ora in una padella fate rosolare uno spicchio d’aglio con una buona dose di olio extravergine d’oliva Antonio Amato. Quando l’aglio è ben dorato rimuovetelo e fate cuocere i gamberi a fiamma viva per non più di un minuto sfumandoli con il vino bianco. Salate leggermente i gamberi, scolateli per bene e rimuoveteli dalla padella per preparare il resto del fondo. Conservatene un paio da parte come guarnizione.

Fate cuocere i pomodorini con le zucchine nel sugo dei gamberi per due o tre minuti. Nel frattempo tuffate i fusilli integrali Antonio Amato in acqua precedentemente salata e portata a bollore e tenete da parte due o tre mestoli di acqua di cottura.

Scolate la pasta e unitela con i gamberi, le zucchine e i pomodorini nella padella in cui è stato preparato il sugo. Amalgamate il tutto a fiamma alta e completate con i gamberi che avete messo da parte e una bella spolverata di prezzemolo fresco che avrete tritato finemente.

 

Scopri di più su questo prodotto nei Diari di Viaggio