Insalata di fusilli integrali con pesto di pistacchi, tonno e datterini

Sapori
La classica insalata di pasta fredda si fa gourmet e ci accompagna nelle calde terre di Sicilia per gustare la variante meridionale del pesto di basilico.

La classica insalata di pasta fredda si fa gourmet e ci accompagna nelle calde terre di Sicilia per gustare la variante meridionale del pesto di basilico.

Siamo nel pieno della stagione più bella e calda dell’anno e un’insalata di pasta è sempre una buona idea per gustare un piatto fresco con ingredienti gustosi e colorati. La pasta fredda in estate è ormai una presenza fissa dei nostri menù perché semplice da preparare e conservare, versatile e adatta a tutti i gusti.

Per la nostra ricetta abbiamo scelto un mix di ingredienti semplici e aggiunto un tocco di creatività: tonno, pomodorini e pesto di pistacchi per un’esplosione di freschezza e gusto.


Pesto di pistacchi, la variante siciliana di un grande classico

Quando si parla di pesto è difficile non pensare al classico sugo genovese, preparato con basilico, aglio e pinoli. In realtà ci sono tantissime versioni regionali che prevedono le stesse lavorazioni (la pestatura) con ingredienti diversi.

Una delle più famose è quella siciliana, fatta con i famosi pistacchi di Bronte, olio extra vergine d’oliva, basilico, aglio e parmigiano. La preparazione del pesto è davvero semplice: gli ingredienti vanno inseriti nel mixer unendo anche un po’ di acqua, sale e pepe e macinati per qualche secondo.

Oltre al basilico è possibile aggiungere altre erbe aromatiche, come la maggiorana o la menta oppure aggiungere mandorle o noci.

Una volta pronto il pesto può essere conservato in un vasetto di vetro in frigorifero fino a 5 giorni oppure congelato in apposite vaschette fino a 2 mesi.


Datterino, il frutto amico del palato e del benessere

Il datterino, rispetto alle altre varietà di pomodoro, ha una tipica forma allungata “a dattero” e presenta un grado di dolcezza molto elevato. La sua buccia è molto sottile e di un colore rosso brillante. Il sapore è netto e deciso con una polpa compatta e consistente che permette di conservarlo più a lungo rispetto alle altre varietà di pomodoro.

Ma non è tutto: i datterini hanno anche molte proprietà benefiche. Poveri di calorie e ricchi di sali minerali, vitamine e anti ossidanti, sono ricchi di licopene e polifenoli che agiscono contro l’ossidazione del colesterolo, contrastano l’azione dei radicali liberi e riducono il rischio di malattie cardiovascolari. È proprio un ingrediente che fa bene al gusto e alla salute!



Ingredienti per 4 persone

400 gr di fusilli integrali Antonio Amato

200 gr di tonno all’olio d’oliva

120 gr di pesto di pistacchi fresco o confezionato

q. b. di basilico fresco

q. b. di sale

q. b. di olio extravergine d’oliva Antonio Amato


Procedimento

Partiamo dalla cottura della pasta, in una pentola fate bollire l’acqua salata e cuocete i fusilli integrali Antonio Amato. Ricordate di scolarli un paio di minuti prima del tempo di cottura indicato sulla confezione. Appena colata, la pasta va condita con qualche cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e lasciata raffreddare per un paio di minuti nella colapasta.

Appena si sarà raffreddata, trasferite la pasta in un’insalatiera capiente e irroratela ancora con un paio di cucchiai di olio. Coprite il recipiente e riponetelo in frigorifero per almeno trenta minuti.

Nel frattempo preparate il pesto: i pistacchi possono essere sia quelli dolci, che quelli salati o tostati, scegliete in base ai vostri gusti personali e alla rapidità di esecuzione della salsa. Quelli dolci andranno precedentemente sbollentati per rimuovere facilmente la pellicina, quelli salati, invece solo sgusciati e ripuliti.

Per rendere questa preparazione ancora più semplice inserite tutti gli ingredienti nel mixer unendo i pistacchi con parmigiano, basilico e aglio per poi versare q.b. di acqua, sale e pepe. Oltre al basilico è possibile aggiungere altre erbe per dare un tocco più aromatico al pesto, come la maggiorana o la menta. Potete aggiungere anche qualche mandorla o noce, sono due ingredienti che si sposano bene con il pistacchio.

Il primo condimento che va unito ai fusilli è proprio il pesto, versatelo nel recipiente con la pasta e amalgamatelo con una bella mescolata.

Lavate i pomodorini e tagliateli a metà, aggiustate di sale e aggiungeteli ai fusilli con il pesto.

Successivamente fate scolare il tonno all’olio d’oliva, spettezzatelo e unitelo al resto degli ingredienti.

Ora che avete inserito tutti gli elementi del piatto, manca solo una mescolata finale, l’immancabile guarnizione con basilico fresco e il piatto perfetto per l’estate è pronto!

 

Scopri di più su questo prodotto nei Diari di Viaggio