Pappardelle al cartoccio con zucca e gamberi

Ricette
Un primo sorprendente nel gusto e nella presentazione!

Dopo i pranzi e le cene del periodo natalizio ci concediamo un ultimo pranzo goloso ma molto bilanciato e anche veloce da preparare. Non dimentichiamo che, come vuole la tradizione, il 6 gennaio è il giorno in cui bisogna riporre albero di Natale, presepe e decorazioni. Insomma, siamo tutti impegnati in mille faccende e anche un po' malinconici: con l'Epifania tutte le feste vanno via, con il loro calore, le luci colorate, le attese e i desideri di piccoli e grandi.

Per rendere speciale questo giorno abbiamo scelto una ricetta speciale e una presentazione degna di questa festa: le pappardelle al cartoccio con zucca e gamberi.

La dolcezza della zucca si abbina perfettamente alla dolcezza di questa giornata che tradizionalmente si apre con la scoperta - e l'assaggio - di dolci, caramelle e un po' di carbone. I gamberi danno al nostro piatto un carattere deciso e lo rendono gustoso ma molto leggero. Ricchi di omega 3 e omega 6 aiutano l'organismo a liberarsi dei grassi nocivi. E per rendere ancora più speciale questa ricetta abbiamo pensato ad un impiattamento insolito: una misteriosa caramella, che custodirà i sapori e i profumi del nostro piatto.

Ora non resta che mettersi al lavoro e goderci ancora un giorno di festa!


Ingredienti per 4 persone:

400 gr di pappardelle Antonio Amato
650 gr di zucca
12 gamberi
sale
pepe
noce moscata
olio extravergine d'oliva Antonio Amato


Procedimento

Prima di iniziare, portate il forno a 200°C. Pulite la zucca, lavatela e tagliatela a dadini. Mettete i dadini di zucca sulla carta stagnola, versate un filo d’olio, sale, pepe e noce moscata. Chiudete il cartoccio per infornarlo e lasciatelo cuocere per circa 15 min.
Intanto pulite i gamberi, togliendo testa e carapace, uniteli alla zucca nel cartoccio con un filo d'olio e prezzemolo tritato. Mescolate il tutto, richiudete il cartoccio e fate cuocere per altri 10 min.
Nel frattempo, cuocete la pasta e scolatela al dente. Unitela al contenuto del cartoccio, conditela con un ulteriore filo d'olio e prezzemolo a piacere. Richiudete il cartoccio e ripassate in formo per altri 5 minuti.
Sfornate, disponete il cartoccio su un piatto accartocciando le due estremità per formare una caramella da portata a tavola. Buon appetito!

 

Scopri di più su questo prodotto nei Diari Salernitani