Gnocchi di patate Antonio Amato con crema di peperoni e stracchino: una ricetta deliziosa che profuma di buono

Ricette
una ricetta deliziosa che profuma di buono

una ricetta deliziosa che profuma di buono

Alla continua ricerca di ricette saporite e creative, siamo stati catturati dal profumo intenso di un ingrediente principe della cucina italiana: il peperone.


Per renderlo più leggero e adatto anche ai palati più delicati, abbiamo sperimentato una ricetta semplice e originale. Non stiamo parlando della classica pasta con sugo di peperoni, ma di un piatto cremoso e dal sapore morbido.


In pochi e semplici passaggi prepariamo con cura la crema di peperoni e accompagniamo gli gnocchi di patate con lo stracchino, un formaggio dal sapore fresco e dalla consistenza cremosa, perfetto per amalgamare tutti gli elementi del piatto. Ingredienti semplici, preparazioni veloci e gusto deciso per una ricetta che stupirà i vostri ospiti.


Il peperone: il principe della tavola, ricco di gusto e colore

La storia del peperone nella storia della cucina italiana parte dalla seconda metà del ’500, quando fu importato dall’America meridionale. Allora veniva chiamato “pepe d’India”, per il suo sapore speziato e veniva utilizzato in tante ricette, soprattutto al sud. Infatti nelle cucine napoletane i peperoni erano il condimento per la pasta più diffuso prima che il pomodoro li sostituisse.

Oggi sono tante le varietà di peperoni coltivate in tutta Italia e si distinguono per forma (allungata o a campana), colore (giallo, verde, rosso, ecc.) e sapore (dolce o piccante). Una nota importante: per essere sicuri di scegliere quelli giusti, verificate che la loro pelle sia lucida, ben tesa, soda e priva di ammaccature, con il picciolo ben attaccato.

Sappiamo che per molte persone questo ortaggio così profumato e invitante può risultare indigesto. Un effetto collaterale dovuto alla presenza di cellulosa sulla buccia e alla solanina.

Per ovviare a questo spiacevole inconveniente basta eliminare la pelle dopo averli scottati leggermente in acqua bollente o al forno e ripassarli in acqua fredda.


Lo stracchino: il formaggio delle mucche stanche

Lo stracchino è un prodotto tipico del nord Italia (Lombardia), prodotto esclusivamente da latte vaccino intero, privo di crosta e con una breve stagionatura. La sua pasta cremosa, ricca di grassi e proteine, è perfetta per mantecare e aggiungere un tocco cremoso alle ricette.

Leggero e versatile, lo stracchino è un ottimo sostituto della panna e si accompagna bene sia con la pasta che con verdure e torte salate.


Un’ultima curiosità: lo stracchino prende il nome dal termine “stracche” che in dialetto lombardo significa “stanche” perché prodotto dalla mungitura delle mucche “stanche”, dopo una giornata al pascolo.



INGREDIENTI PER 4 PERSONE

400 gr di gnocchi di patate Antonio Amato
2 peperoni rossi grandi

200 gr di stracchino
50 gr. di parmigiano

q. b. di prezzemolo
1 spicchio d’aglio

q. b. di sale
q. b. di pepe
q. b. di olio extravergine d’oliva Antonio Amato



PROCEDIMENTO

Iniziamo con la preparazione dei peperoni che vanno cotti in forno per 40 minuti a 200 gradi. Una volta pronti, riponeteli in un recipiente coperto con della pellicola, in questo modo il vapore che si verrà a creare all’interno vi permetterà di spellarli facilmente.
Dopo averli ripuliti per bene sia all’interno che all’esterno, frullate i peperoni con olio, sale, pepe e un goccio d’acqua (attenti a non aggiungerne troppa, potrebbe allentare troppo la vostra crema).
Gli gnocchi sono il formato di pasta fresca perfetto per questo genere di ricette, morbidi, delicati e con tempi di cottura brevissimi.
Tuffateli in acqua bollente precedentemente salata e scolateli non appena salgono a galla.
In una padella fate dorare uno spicchio d’aglio con un filo d’olio e unite la crema di peperoni con gli gnocchi e una spolverata di parmigiano, così da farli mantecare per bene.
Passate all’impiattamento aggiungendo al piatto qualche fogliolina di prezzemolo e lo stracchino a fiocchi.
Prima di assaporare questo gustoso piatto ricordate di dare una bella mescolata agli gnocchi così da amalgamarli con lo stracchino.
Buon appetito con una cremosa ricetta!

 

Scopri di più su questo prodotto nei Diari di Viaggio