Ricetta: millerighe con pomodorini datterini e doppia farcitura di ricotta

Ricette
Bontà e salute si incontrano in un piatto dalla consistenza morbida e dal sapore intenso

millerighe con pomodorini datterini, ricotta di pecora e ricotta di fuscella

La pasta ripiena porta a tavola una festa di gusto! Per un pranzo ricco di allegria, vi proponiamo una versione saporita e leggera delle nostre millerighe, farcite con ricotta di pecora e di fuscella, entrambe altamente digeribili e dalle proprietà formidabili. Il latte di pecora, infatti, è ricchissimo di proteine ed ha un basso contenuto di lattosio, così come la ricotta di fuscella che, pur essendo di latte vaccino, è talmente leggera da essere consigliata per l’alimentazione dei bambini in fase di svezzamento. La sua particolarità sta nella lavorazione: il solo siero viene riscaldato ad una temperatura ottimale in modo da ottenere un composto morbidissimo, lasciato poi a grondare in cestelli detti “fuscelle”. Siete curiosi di provare questa delicatissima farcitura?

Ingredienti per 4 persone

320 g millerighe Antonio Amato

300 g datterini rossi

150 g ricotta di pecora

150 g ricotta di fuscella

1 spicchio d'aglio

basilico fresco

olio extra-vergine d'oliva Antonio Amato

sale

prezzemolo


Procedimento

Lavate accuratamente i datterini e tagliateli a metà. Riscaldate in padella un po’ di olio extra-vergine di oliva e aggiungete un trito di prezzemolo e aglio. Lasciate appassire e versate i pomodorini, regolate di sale e cuocete finché non saranno diventati morbidi e inizieranno a disfarsi. Nel frattempo, unite i due tipi di ricotta in una ciotola, amalgamandoli con il cucchiaio. Versate la crema così ottenuta in un sac-à-poche per farcire le millerighe rapidamente e con precisione. Riempite la pasta lessata e scolata al dente con il composto e adagiate le millerighe una per una sui piatti da servire, aggiungendo il sugo di datterini e qualche fogliolina di basilico. Buon appetito!

 

Scopri di più su questo prodotto nei Diari Salernitani